clark-gable-biografia-star-via-col-vento-icona-stile

Clark Gable: biografia della star di Via col Vento, icona di stile vintage

Se oggi lo stile e la moda sfilano quasi unicamente sulle passerelle, negli anni ‘30 erano le star di Hollywood a dettare le tendenze: le persone uscivano dalle sale cinematografiche con un immaginario sempre rinnovato ed uno sguardo pieno di meraviglia. I tempi della golden age del cinema americano non ritorneranno, purtroppo, ma per fortuna possiamo rivederci i grandi capolavori dell’epoca mille e più volte!

Ma qual è il primo film che vi viene in mente se pensate a quegli anni? Nella gran parte dei casi a questa domanda non si può rispondere senza citare il film per eccellenza: Via col Vento, all’epoca vincitore di ben otto premi Oscar. E in questo articolo ci concentreremo sulla vita, sulla storia e sul look del suo protagonista, il grande Clark Gable… non a caso ancora oggi ricordato come il “Re di Hollywood”.

Chi era Clark Gable: la sua storia

William Clark Gable nacque l’1 febbraio del 1901 a Cadiz, un piccolo villaggio nell’Ohio; figlio di un trivellatore di petrolio, rimase orfano di madre in tenera età. Lo studio non era proprio nelle sue corde… e per questo a soli 16 anni decise di andare a lavorare in una fabbrica di pneumatici. Il suo sogno però, fin dal primo film che aveva visto al cinema, era quello di diventare un attore. Per questo a neanche 20 anni decise di iniziare a lavorare nel campo della recitazione, unendosi a una sgangherata compagnia teatrale…

Fu qui che conobbe Josephine Dillon, un’insegnante di recitazione che lo prese sotto la sua ala: i due finirono per innamorarsi e sposarsi, nonostante i 17 anni di differenza. In seguito si stabilirono a Hollywood, in California, per cercare il successo sperato; una fama che non tardò ad arrivare, nonostante molti produttori non erano molto convinti dell’aspetto di Clark Gable. Già: pare che agli esordi fece molta fatica a farsi affidare un ruolo per via delle sue orecchie, che tutti consideravano troppo grandi!

La svolta avvenne nel 1931, quando la MGM lo vide in azione nel film The Painted Desert (1931) e decise di offrirgli un contratto. La sua carriera decollò così definitivamente: ogni sua interpretazione riusciva a conquistare gli spettatori di tutto il mondo, e nel giro di pochi anni divenne uno degli attori più amati e riconosciuti a Hollywood… grazie anche al suo stile e al suo affascinante aspetto. Nel corso degli anni ’30 fu nominato all’Oscar per tre volte come miglior attore, vincendo la preziosa statuetta nel 1935 per Accadde una Notte.

I migliori film con Clark Gable

Ma quali sono i migliori film con Clark Gable, in poche parole le opere che hanno maggiormente contribuito a consolidare la carriera e il nome del “Re di Hollywood”? Proviamo a rispondere citando tre lungometraggi: al terzo posto vorremmo nuovamente citare Accadde una Notte, una delle migliori commedie romantiche della storia del cinema. Non a caso, oltre a permettere allo stesso Clark Gable di vincere un Oscar, fu il primo film di sempre a vincere tutte e cinque le statuette più importanti in un sol colpo!

Al secondo posto vogliamo citare un altro capolavoro uscito solo un anno dopo, ovvero Gli Ammutinati del Bounty (1936): anche in questo caso il film vinse un Oscar e a Clark Gable spettò un’onorevole nomination come miglior attore. Il Re di Hollywood infatti non si smentisce e sforna ancora una volta un’interpretazione di prim’ordine, costruendo le basi per il modello perfetto di virilità e di mascolinità di un intero decennio… e non solo: ancora oggi, a ben vedere, il personaggio da lui interpretato resta memorabile.

In cima al podio, infine, non poteva che esserci lui… il kolossal dei kolossal, il grande – in tutti i sensi, considerate le sue 4 ore! – Via col Vento. Il film non ha certo bisogno di presentazioni ed è tutt’oggi considerato uno dei più grandi capolavori della settima arte. Per quanto riguarda Clark Gable, non ci sono dubbi sul fatto che questo sia il suo ruolo più noto: uno stile unico e un sacco di frasi memorabili che solo per un soffio non gli hanno permesso di vincere la seconda statuetta della sua carriera.

Lo stile e il look di Clark Gable

Dopo avervi raccontato la sua carriera e aver parlato dei suoi migliori film, non possiamo esimerci dal descrivere i motivi che hanno reso Clark Gable un’icona immortale di stile vintage. Beh, è presto detto: Gable era il fascino in persona… il cappello Fedora in testa, la sua collezione di giacche in doppio petto, gli anelli alle dita e un’incredibile espressività. Sì, basta vedere le sue foto per rendersene conto: il baffetto curato, lo sguardo drammatico e quelle sopracciglia sempre inarcate lo hanno reso una vera icona.

Il suo gusto nel vestire, inoltre, era diventato leggendario anche al di fuori degli schermi. Non a caso Clark Gable fu protagonista di molte collaborazioni nel campo della moda, in primis quella con uno dei più grandi sarti di Hollywood: con Eddie Schmidt, infatti, il nostro lavorò in perfetta sintonia, contribuendo a creare alcuni degli abiti più famosi dei suoi personaggi (compreso ovviamente il Rhett Butler di Via col Vento). Per questo ancora oggi osservare le sue vecchie foto è una delle maggiori fonti di ispirazione per vestire vintage.

Purtroppo il “Re di Hollywood” dovette abbandonare il trono subito dopo aver concluso di recitare le sue parti nel film Gli Spostati del 1961, che rimane l’ultimo lungometraggio ad averlo visto tra i protagonisti. Un improvviso infarto ce lo portò via a soli 59 anni, privando il mondo di uno dei suoi esemplari più eleganti: da allora però su quel trono non si è più seduto nessuno, e il Re dello stile di Hollywood ancora oggi è rimasto lui. Non possiamo fare altro che tramandarne la leggenda, continuando a guardare i suoi film!