influenze del tango nella kizomba

Le influenze del tango nella kizomba, il ballo più sensuale!

Se c’è una cosa che il mondo della danza ci insegna è che non esistono confini rigidi tra i generi. Si mescolano ritmi, stili e influenze culturali, dando vita a nuove forme di espressione corporea. Un esempio affascinante di questa fusione è rappresentato dalla kizomba, un ballo di coppia che ha abbracciato le suggestioni del tango, trasformandosi in una danza vibrante e sensuale. In questo articolo approfondiamo proprio le influenze del tango nella kizomba e come questo ballo di origine angolana è mutato nel tempo.

Il fascino della kizomba

La kizomba è molto più di un semplice ballo. È un’esperienza emotiva che coinvolge corpo e anima. Con il suo ritmo lento e sensuale, la kizomba incanta i sensi e libera l’espressione più intima dei ballerini. Si balla a stretto contatto con il partner, lasciandosi trasportare dalla musica e dalla magia dell’abbraccio.

Questo ballo, nato in Angola negli anni ’80, si è diffuso in tutto il mondo, conquistando migliaia di appassionati grazie alla sua eleganza e alla sua sensualità. Al centro della kizomba c’è l’abbraccio, un gesto che va oltre la semplice unione fisica, trasmettendo emozioni profonde e creando una connessione unica tra i ballerini.

Le influenze del tango

Il tango ha lasciato un contributo importante nella kizomba, arricchendola di nuove sfumature e dinamiche. Come il tango, la kizomba è un ballo di coppia che si basa sull’abbraccio e sulla connessione emotiva tra i ballerini. Ma è soprattutto nel movimento e nella tecnica che emergono le influenze tangheras.

Nella kizomba, come nel tango, i passi e le figure sono eseguiti con una cadenza lenta e controllata, seguendo il ritmo della musica con precisione e grazia. Le rotazioni dell’anca e del bacino, coordinate tra i partner, richiamano le caratteristiche distintive del tango argentino, conferendo alla kizomba un’eleganza irresistibile.

L’importanza dell’abbraccio

Ma ciò che rende davvero speciale la kizomba è l’abbraccio. È attraverso questo gesto che i ballerini si comunicano, si comprendono e si lasciano trasportare dalla magia della danza. L’abbraccio nella kizomba è un gesto reciproco e gratuito, un dono che riscalda il cuore e conforta l’anima.

Nel mondo frenetico di oggi, dove le relazioni sembrano sempre più superficiali e distaccate, l’abbraccio kizombeiro rappresenta un’oasi di calore e di umanità. È un momento di condivisione e di intimità, un’opportunità per aprirsi agli altri e per riscoprire il piacere del contatto umano.

Conclusione

Le influenze del tango nella kizomba hanno contribuito a rendere questo ballo ancora più affascinante e coinvolgente. Grazie alla fusione di ritmi e stili, il ballo angolano continua a evolversi, regalando emozioni sempre nuove e intense.

Concludendo, le influenze del tango nella kizomba hanno arricchito questa danza di nuove sfumature e dinamiche, trasformandola in un’esperienza emozionante e coinvolgente. L’abbraccio, elemento centrale della kizomba come nel tango, rappresenta il cuore pulsante di questa danza, un gesto di intimità e connessione che unisce i ballerini in un’unica armonia.

Se già ami il tango e vuoi esplorare nuove movenze, lasciati trasportare dal ritmo sensuale e prova anche tu a buttarti in pista. Noi di Millelire ti consigliamo di approfittare subito dello sconto sul nostro shop per recuperare le nostre scrape da Tango e Kizomba, morbide al tatto, straordinariamente flessibili e belle da vedere!