video-ballo-lindy-hop-migliori-clip-imparare-ballare

Video di ballo Lindy Hop: le migliori clip per imparare a ballare

Imparare a ballare swing e Lindy Hop richiede anzitutto una grande passione. Per la musica, certo, ma anche per tutto ciò che è vintage e ci rimanda a quei tempi – la cosiddetta swing era – in cui la felicità sembrava essere più genuina e meno artefatta di quanto lo sia oggi. Ma non solo: ci vuole anche costanza e spirito di abnegazione, ascoltare un sacco di dischi e partecipare a corsi e master…

…oltre, ovviamente, alla pratica che si può esercitare nel quotidiano, nella calma della nostra casa! E quando non si ha un maestro di ballo a disposizione, la cosa migliore da fare è affidarsi agli esperti: sul web si possono infatti trovare tantissimi video nei quali possiamo ammirare i passi e le evoluzioni dei più grandi ballerini al mondo. Ne abbiamo selezionati alcuni per voi: buona visione e buon divertimento.

Siete interessati al Lindy Hop e volete vedere sapere quali sono i migliori film sul tema?
Questo articolo vi piacerà senz’altro!

I migliori video Swing e Lindy Hop d’epoca

Iniziamo il nostro viaggio nel mondo dei video Swing con una breve selezione tratta da film e clip risalenti all’epoca d’oro di questa disciplina, o comunque che vedono protagonisti proprio i ballerini che hanno fatto la storia del Lindy. Si tratta di video di qualità purtroppo modesta, ma ai tempi – lo sappiamo bene – non esisteva certo il concetto di HD né tantomeno si girava con videocamere ad alta risoluzione sempre in tasca! 

The Big Apple, dal film Keep Punching (1939) 

Il Lindy Hop come lo conosciamo oggi deve molto al Big Apple, un ballo di origini afroamericane generatosi nella seconda metà del 1800. Il nome di questa routine proviene dal Big Apple Club, una sala da ballo situata in Columbia, nel South Carolina: qui i giovani si ritrovavano ogni sera per divertirsi e ballare tutti assieme… dando vita, involontariamente, a quella che nel corso degli anni è diventata una leggenda.

Nel 1939 i Whitey’s Lindy Hoppers vennero contattati dagli studios di Hollywood per coreografare il film Keep Punching. Fu Frankie Manning (il più grande ballerino swing di sempre) ad occuparsene, rielaborando a suo modo la celebre routine della Big Apple: in questa clip possiamo vederne il memorabile risultato… sei minuti e mezzo che nessun appassionato di balli vintage può lasciarsi sfuggire.

Video dalle spiagge della California (1938)

Come spesso accade in questi casi, non è sempre possibile risalire ai dettagli di certi video d’epoca… le loro origini sono infatti ignote nella gran parte dei casi ed è solo grazie alla ricerca degli appassionati se oggi possiamo ancora goderne. Questa clip rappresenta alla perfezione uno di questi casi: l’unica cosa certa è che risale al settembre del 1938, probabilmente nel corso della promozione di una scuola di ballo locale.

Nel video possiamo ammirare un gruppo di ballerini che si esibisce nel tipico LA Swing, una forma embrionale di quello che oggi chiameremmo Balboa. Gli esperti potranno riconoscere Hal e Betty Takier, Jack Helwig e Genevieve Grazie, Richard “Dick” Landry e – presumibilmente – Connie Wydell e Barbara Plum che si esibiscono in un Collegiate Shag d’annata. Che altro aggiungere, sembrava davvero una bella giornata!

Dupont Show of the week (1961)

La fine della Seconda Guerra Mondiale unita alla voglia di rinnovamento e all’esplosione del fenomeno del rock and roll mise a serio rischio l’esistenza stessa dei balli swing. Molti dei più grandi ballerini, infatti, avevano partecipato al conflitto e pochi – fra coloro che ne uscirono incolumi – continuarono a esibirsi nella seconda metà degli anni ‘40. Lo stesso Frankie Manning si ritirò, andando a lavorare in un ufficio postale.

Tuttavia, molti appassionati di Lindy Hop continuarono a ballare e negli anni ‘60 due vecchie glorie dello swing riapparirono in televisione: parliamo di Al Minns e Leon James, che nel corso di una puntata del Dupont Show intervennero per dimostrare i loro passi migliori! E una breve clip di questo momento memorabile è fortunatamente disponibile online, ad uso e consumo di tutti gli archeologi del Lindy…

I migliori video Swing e Lindy Hop contemporanei

Grazie anche alle testimonianze filmate dei giganti della Swing Era, oggi possiamo vantare una nuova generazione di ballerini provenienti da tutto il mondo, uno più bravo dell’altra. Ogni anno si svolgono diversi eventi e concorsi che li vedono partecipare con tutto il loro entusiasmo, e chiunque grazie al potere del web può godere delle loro performance. Andiamo dunque a vedere alcuni dei migliori ballerini contemporanei in azione!

Shesha & Adrienne (2010)

Adrienne Weidert è una ballerina esperta che si rifà allo stile dell’indimenticabile Cyd Charisse; le sue specialità sono il Lindy, ovviamente, ma anche il Charleston ed il Solo Jazz, discipline nelle quali si esibisce da un capo all’altro degli Stati Uniti. Shesha Marvin non è da meno: presidente dell’Orange County Swing Club, insegna Lindy Hop a oltre 300 allievi ogni settimana, oltre ad essere un esperto Tap Dancer.

Due ballerini del genere, ovviamente, non possono che fare faville quando messi in coppia: per dimostrarvelo abbiamo scelto per voi questa breve clip dagli US Open Swing del 2010, al termine del quale Shesha e Adrienne si classificarono al terzo posto. Se poi ci si scatena sulle note di Duke Ellington e della sua Old King Dooji, beh, tanto meglio: non possiamo fare altro che osservare ed imparare con somma ammirazione…

Remy & Jessica (2013)

Chi ama il Lindy non potrà certo dire di non conoscere Remy Kouakou Kouame e Jessica Lennartsson. A tutti gli altri – e a chi se la fosse persa – segnaliamo e dedichiamo questa loro esibizione all’edizione 2013 degli International Lindy Hop Championships di Washington: più che una routine, una vera e propria festa per gli occhi! Anche grazie a quell’inserto Tap Dance intorno a metà clip, che aggiunge varietà e profondità al tutto.

Nick & Nikki (2013)

Anche in questo caso ci troviamo davanti a un ballerino che non ha certo bisogno di presentazioni: Nick Williams è uno degli interpreti più influenti del Lindy contemporaneo, grazie alla sua precisione, alla sua leggerezza e alla sua innata energia. Insegna ballo dall’ormai lontano 1998 e nel corso degli anni ha approfondito anche le dinamiche del Balboa e del Collegiate, imparando anche da grandi maestri.

Nick si è esibito praticamente su tutti i palcoscenici dello swing che conta, vincendo numerosi premi ed entrando nella California Swing Dance Hall of Fame nel corso del 2004. In questo video lo possiamo ammirare in compagnia della partner Nikki, nel corso del Boston Tea Party del 2013: come si può vedere, la fluidità dei movimenti e la millimetrica precisione di ogni singolo passo parlano da soli!